Città di Monselice

PROTOCOLLO D’INTESA PER IL RECUPERO DELL’AREA ITALCEMENTI A MONSELICE

Pubblicata il 08/02/2017

PROTOCOLLO D’INTESA PER IL RECUPERO DELL’AREA ITALCEMENTI A MONSELICE
 
(AVN) – Venezia, 8 febbraio 2017
 
Il presidente del Veneto Luca Zaia ha firmato a nome dell’amministrazione regionale un protocollo di intesa con il Comune di Monselice, la Provincia di Padova e la società Italcementi S.p.A. per la redazione di un Masterplan che individui soluzioni per la riconversione dell'area industriale dell'ex cementificio. La condivisione del protocollo di intesa da parte della Regione ha lo scopo di partecipare ad un percorso mirato al recupero e alla rigenerazione dell'area e di ricercare soluzioni in grado di portare ad un suo recupero in termini economici e occupazionali
 
L’insediamento produttivo della Italcementi a Monselice negli anni passati è arrivato ad occupare circa 500 persone. Oggi l'ex cementificio, che ha una estensione di circa 28.000 mq., è chiuso ma la Italcementi S.p.A., in un quadro di concertazione con le organizzazioni sindacali ed il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, intende promuovere iniziative tese alla individuazione delle potenzialità di riconversioni, totali o parziali, dei propri siti produttivi attualmente interessati dal ricorso agli ammortizzatori sociali.
 
Il percorso di riqualificazione del compendio di Monselice potrà avvenire anche in lotti funzionali e con tempistiche diverse. In questo senso il protocollo d’intesa costituisce la fase preliminare di un più articolato procedimento urbanistico di riqualificazione dell’area industriale per valorizzare il territorio, evitare il degrado degli immobili e consentire il contenimento dell’uso del suolo a fini edificatori. In base all’intesa la Italcementi S.p.A. si impegna a redigere il Masterplan a proprie spese e in accordo con le linee guida e i criteri indicati nel protocollo.
 
Entro sei mesi la società ne sottoporrà la prima stesura alle amministrazioni pubbliche che provvederanno di comune accordo alla verifica dei contenuti e delle proposte indicate su cui potrà essere attivato un confronto attivo e propositivo con la cittadinanza, con la proprietà, con investitori qualificati, con le rappresentanze sindacali dei lavoratori, con il sistema economico turistico e con le amministrazioni di livello superiore. La parti si impegnano a valutare indicazioni e proposte che emergeranno dalla fase di confronto. Si procederà poi alla stesura definitiva del Masterplan che, rivisto e corretto, sarà approvato dalle amministrazioni coinvolte dal progetto e farà da riferimento per la redazione dei successivi strumenti urbanistici. 

Il Sindaco di Monselice, Francesco Lunghi, esprime soddisfazione per questo importante primo passo: "siamo difronte a una sfida in quanto è la prima volta che una società come l'Italcementi programma con gli Enti locali e network territoriali la riconversione di un sito dismesso di così ampie dimensioni"

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Protocollo firmato Italcementi.pdf 1.45 MB