Conferenza dei Sindaci dell’ULSS 6 Euganea - Eletti gli organi di rappresentanza dei Sindaci e approvato il regolamento di funzionamento

Pubblicata il 05/10/2018

Giovedì 04 ottobre 2018 Alessandro Bolis, Sindaco del Comune di Carmignano di Brenta e Presidente del Comitato dei Sindaci di Distretto Alta Padovana è stato eletto Presidente della Conferenza dei Sindaci che conta 101 Comuni del territorio della Provincia di Padova.
Il Sindaco del Comune di Monselice, Francesco Lunghi, Presidente del Comitato dei Sindaci del Distretto Padova Sud, è stato eletto Presidente dell'Esecutivo della Conferenza dei Sindaci, organismo composto da 9 Comuni in rappresentanza dell'intera Provincia di Padova. I componenti dell'Esecutivo saranno individuati entro un mese a cura di ogni Comitato dei Sindaci di Distretto (2 componenti per ogni Comitato, oltre ai tre Presidenti di Comitato).
Al Sindaco di Noventa Padovana, Luigi Alessandro Bisato, Presidente del Comitato dei Sindaci di Distretto Padova Bacchiglione, Terme-Colli e Piovese, è stato conferito l'incarico di Vice Presidente della Conferenza e dell'Esecutivo dei Sindaci.
Il superamento della preesistente organizzazione delle Aziende Ulss delineato dalla Legge Regionale 19/2016 ha comportato la necessità di innovare anche la partecipazione dei Comuni al sistema socio-sanitario del Veneto che è stata decisa sia mantenendo l'organizzazione delle precedenti ULSS e infatti ha previsto la riorganizzazione come Comitati dei Sindici di Distretti (per l'Euganea ex ULSS 15 ora Distretto Alta Padovana, per ex ULSS 16 distretto Padova Bacchiglione, Terme-Colli e Piovese e ex ULSS 17 Distretto Padova Sud), sia prevedendo una Conferenza di tutti i 101 Sindaci..
Gli organismi di rappresentanza dei Sindaci svolgono funzioni di governance e programmazione del sistema socio-sanitario e sociale dei rispettivi territori, finanziando con risorse proprie i servizi che la legge affida loro anche tramite la delega di gestione all'Azienda ULSS (ad esempio l'integrazione scolastica per alunni con disabilità e altri servizi per minori, tossicodipendenti, pazienti della salute mentale, centri diurni per persone con disabilità).
Nel Regolamento approvato ieri, che tra le altre cose ha previsto la rotazione annuale tra i Presidenti dei tre Comitati dei Sindaci per la Presidenza della Conferenza.
Alessandro Bolis, neo Presidente della Conferenza dei Sindaci, ha espresso riconoscenza ai colleghi per l'incarico attribuito che rappresenta un'importante occasione per accogliere le istanze di tutti i colleghi Sindaci e dar una voce unitaria al territorio provinciale nelle tematiche care ai cittadini quali l'area sociale e socio-sanitaria, nonché per la valorizzazione degli ospedali di Camposampiero, Cittadella, Padova (S. Antonio), Piove di Sacco, Schiavonia.
Il Sindaco Bolis parteciperà in qualità di neo Presidente al prossimo incontro regionale del 12 ottobre dove esprimerà a nome dell'intera Conferenza il parere in merito al disegno di legge relativo al Piano Socio Sanitario Regionale 2019 - 2023.
Il Direttore Generale dell'Azienda ULSS 6 Domenico Scibetta, presente alla Conferenza, con il Direttore dei Servizi Socio- Sanitari, Daniela Carraro, si sono congratulati con i neo eletti.

 


Facebook Google+ Twitter
torna all'inizio del contenuto